Controllare e gestire i costi, monitorare disfunzioni e sprechi, migliorare la redditività.
 
Tracciare tutti i percorsi, dalle materie prime, ai beni, ai servizi.
Essere in grado di calcolare eventi inaspettati e di registrare dati non ancora accertati contabilmente. Non è un eldorado. Si chiama “contabilità industriale”, uno strumento essenziale per la Direzione di un’azienda, grande, media o piccola.
 
La contabilità industriale è il must have del successo.
 
Il segreto? Questo tipo di applicazione è capace di andare in profondità, eseguendo operazioni di tracciabilità. La sua funzione principale è quella di dettagliare. Rileva costi e ricavi secondo destinazione e provenienza, là dove una normale contabilità generale opera solo per natura.
 
Dà la possibilità di immettere informazioni non ancora accertate contabilmente.
 
Il vantaggio? La tempestività. Sono più utili dati approssimati e tempestivi piuttosto che dati esatti avuti con ritardo. È completamente customizzabile, secondo le tue esigenze, fino a 10 livelli analitici e di budget.
 
Perché sceglierla:
 
  • Imputazione in sola analitica per spese previste e non ancora realizzate (ad esempio leasing, assicurazioni, manutenzioni ecc)
  • Fino a 10 livelli analitici e di budget configurabili
  • Completa integrazione con la contabilità generale Sigla
  • Budget ed Analitica di costi/ricavi per competenze